mercoledì 28 dicembre 2016

Pix Promenade







Chiunque
nessuno o forse tanti
sapranno del mio nome
e dei tormenti
qui
adesso a fari spenti
spiego il voleri dei miei intenti.

A voi
lettori e artisti vari
scrittori d'incanto
intellettuali
porgo l'inchino di un omaggio
lanciando il mio berretto
a largo raggio.

Per tutti
sono Pix mi presento
dal nulla son venuto
e non mi pento
scrivo con ali e il mio pensiero
medaglia d'altra faccia
o buco nero.

Dall'alto di ogni artista
c'è chi ride
ma offro i miei colori
ad acquavite
vernice di sapone colorata
Il ballo di una bolla e la rugiada.

Dimenticavo a dire
Non par vero
di essere la lancia e poi scudiero
sgualdrina
senza forma di peccato
che vende senza prezzo
il suo passato.. ....

Pix promenade




Nessun commento:

Posta un commento