sabato 21 maggio 2016

Oniric





Affogo
e tento di salire 
piove
non riesco più a dormire 
strada
bagnata contro senso
padrona 
di un faro quasi spento. 

Lo dico
senza riserva alcuna
Ladra
tremore e poi fortuna
gesto
rubato all'altro tempo
cancello
porta chiusa  e appuntamento. 

Lo so 
che amare sembra un gioco
dolore
gioia pianto e fuoco 
libellula 
diurna che non mente
paglia
stesa al fuoco  più rovente. 

Mi muovo
spengo per dormire
la luce
fatta per soffrire 
il sole
coperta della pelle 
fiore
tante case acqua e stelle. 

Pix Promenade. …..


Nessun commento:

Posta un commento