mercoledì 13 gennaio 2016

L'amore del numero primo

Ti ho conosciuta nel buio di sera
la dolce luce che il vento colora
il caldo volto di una candela 
Il rosso acceso di un fuoco che spera.

È nella notte che vengo ad amare 
il bianco corpo di un'ombra che muove
alza le gambe per farmi entrare
chiude la porta  e mi offre da bere.

Sento il contatto non ho bicchiere 
uso le labbra che per amore
Offrono un gesto senza volere
e cadono stese in assenza del  sole. 

Spogliata la lingua da ogni vestito
proseguo il mio gesto lontano dal dito
che rende calda la coppa gelato 
al tatto morbida  profuma di prato. 

Quando due corpi diventano uno
nasce l'amore del numero primo
che con passione ritorna a bere
la coppa  gelato senza  bicchiere.

Placata la sete  rinasce l'amore
che scopre un ombrello alla luce del sole
che  per pudore non vuole vedere 
si copre la testa ed inizia a danzare. 

Pix Promenade. ………….


Nessun commento:

Posta un commento